Come scegliere una impastatrice per pizza?

Le caratteristiche di una impastatrice per pizza sono molte, e per fare la scelta migliore è bene valutarne alcune. Vediamo quali sono le più importanti da prendere in considerazione.

Quando si inizia a farsi la domanda su come scegliere una impastatrice per pizza è il momento di seguire una checklist con alcune considerazioni. Grazie a questi punti, si potrà prendere la decisione ideale per le proprie esigenze e quindi fare un acquisto ponderato e che possa continuare ad essere ideale per le proprie necessità per molto tempo.

La velocità di impasto

La velocità con cui si esegue l’impasto è una delle caratteristiche da verificare prima dell’acquisto. Una impastatrice dedicata agli impasti per il pane, deve avere la possibilità di modificare la propria velocità in base alle necessità dell’impasto.

I modelli più moderni permettono di modificare la velocità in movimento, mentre i modelli più economici obbligano l’utilizzatore a fermare la macchina e quindi riavviare il processo di impasto. Di sicuro la scelta dei modelli di nuova generazione è sicuramente meglio, ma nel caso di budget ristretti è possibile anche scegliere la seconda opzione. È bene ricordare, che non si deve fermare troppe volte un impasto per molto tempo.

La grandezza e la sicurezza della ciotola

La quantità di materie che si impastano portano a far valutare la grandezza della ciotola. Maggiore è il fabbisogno dell’azienda, maggiore sarà la grandezza impastatrice che si dovrà acquistare. Avere la possibilità di eseguire un solo impasto invece che due, permette di risparmiare tempo al lavoro e di ottimizzare quindi le ore di lavoro effettive.

Oltre a valutare la grandezza della ciotola, è bene valutare anche le protezioni che sono adottate nel sistema. È bene verificare le tipologie di protezioni, perché in base alle norme presenti in Italia le apparecchiature presenti nelle attività lavorative devono essere conformi a quello richiesto dallo Stato Italiano. Quando si installa una nuova attrezzatura in azienda, è bene conferire con il personale che vi lavora spiegando il funzionamento dell’impastatrice e delle protezioni da utilizzare per fornire la massima sicurezza durante l’utilizzo.

Possibilità di utilizzare più fruste

Una delle funzionalità più utili di questa tipologia di attrezzatura è la possibilità di acquistare e utilizzare diverse fruste. In particolare, per impastare nel migliore dei modi diverse tipologie di impasto e/o preparazioni.

Se si sceglie di acquistare un modello che può installare più fruste – e funzionare a diverse velocità – questo offre la possibilità di realizzare oltre agli impasti classici anche dolci e preparazioni di panetteria più complesse.

Come è facile comprendere, prima di acquistare un modello di impastatrice per impastare la pizza è bene verificare tutte le proprie necessità. Nel caso ci si accorga che l’impastatrice può essere utilizzata in più frangenti, è bene verificare l’acquisto di un modello che può essere più duttile e che permetta un utilizzo più ampio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *